Senza categoria

8 articoli

Ape su favo

“Il miele: dono prezioso delle api”. Caratteristiche, proprietà e problemi

Il miele è la più antica sostanza usata dall’uomo come dolcificante; le prime tracce di apicoltura risalgono al neolitico, come testimoniano alcune decorazioni rupestri risalenti a circa 8000 anni fa rinvenute nelle Cuevas de la Araña, un gruppo di grotte che si trovano a Bicorp, vicino Valencia, che raffigurano una […]

CONGIUNZIONI FRA NATURA E TECNOLOGIA

Era la fine degli anni settanta. Le profonde ferite che l’incontrollato sviluppo industriale infliggeva a persone e ambiente, favorivano la nascita e la crescita di associazioni ambientaliste, mentre l’interesse verso la natura sacrificata aumentava. Lo sviluppo tecnologico, legato alle fotocamere e alle nuove emulsioni fotosensibili, dava l’impulso finale all’avvento dell’era […]

Bullismo

LE COMPONENTI AMBIENTALI DI BULLISMO E CYBERBULLISMO

Premessa Gli esseri viventi sono l’esito di combinazioni genetiche sulle quali l’ambiente, di cui essi sono parte, esercita esclusioni selettive. Questo rapporto cambia nella nostra specie che, grazie alle tecnologie elaborate nel corso dei millenni, si è rivelata in grado di capovolgere questo paradigma adattando alle proprie esigenze gli ambienti […]

I FIORI DI GENNAIO

Gennaio, il mese più freddo. Il giorno comincia piano piano a guadagnare tempo sulla notte. Gli alberi decidui, ormai privi di foglie, mostrano le loro strutture frattaliche; molti sempreverdi durante l’ultima vegetazione hanno allungato e diretto i loro rami a terra formando una cupola che li aiuta a chiudersi ai […]

I sottoprodotti della filiera oleicola: da scarti a risorse

Il processo di estrazione meccanica dell’olio dalle olive genera non solo olio vergine, ma anche sanse e acque di vegetazione, sottoprodotti dal forte impatto ambientale. L’individuazione di strategie di smaltimento e recupero che valorizzino tali scarti trasformandoli in risorse energetiche, ambientali e nutrizionali, attraverso un approccio ecosostenibile e incentrato sulla bioeconomia, assume quindi primaria importanza.

IL CIELO DI SETTEMBRE ALLE ORE 22 CIRCA

Inizia il viaggio alla scoperta del cielo notturno. Le 88 costellazioni in cui è suddiviso sono state stabilite nel 1931 dalla Unione Astronomica Internazionale; sono fantasiosi asterismi cui dai tempi più antichi gli uomini hanno associato figure e storie fantastiche. Questa volta andiamo alla ricerca della Stella polare, la stella più famosa, riferimento di naviganti e pellegrini.